Ascoltare musica, della buona musica, è viaggiare. Perdersi tra le note, sognare con le parole, ritrovarsi catapultati in altri Paesi o in altre dimensioni. Sono tantissimi i generi musicali come infiniti i gusti in materia di canzoni.

Io prediligo lo stile rock-country, chitarre acustiche e ritmi che ci fanno salire su un aereo ad occhi chiusi mentre le note scivolano via leggere. Mi ritrovo in Australia, in Messico, in Carolina, mi trovo a dialogare con la ragazza che viene dal Nord così come il giovane “baby James” e sembra che le distanze non siano mai esistite e la vita senza musica è come un pub senza birra…

Ecco alcuni suggerimenti che spero prendiate in considerazione. Non è detto che vi piacciano ma ogni viaggio che faccio mi piace condividerlo sempre. Per citare Baudelaire, ecco il mio Invito al Viaggio.

JAMES TAYLOR:

Sweet Baby James

Carolina in my mind

ROD STEWART

The girl from the North Country

Mine for Me

SLIM DUSTY

A pub with no beer

Waltzing Matilda

G’Day G’Day

JONH DENVER

Take me home Country road

Sunshine on my shoulders