Sembra un prisma questa sera Venere

è lei che infonde luce e poesia

anche le luna è ferma lì a guardarla

e Roma silenziosa come mai.

Cambia colore, brilla e vuole splendere

si fa ammirare non vuole andare via

e tutto intorno il cielo è scuro e limpido

e Roma si fa bella più che mai.

Attraente, Affascinante, Misteriosa ed Incantevole

Fragile, Romantica, Seducente…

Venere, eccoti. Asseconda questo volo mio!

Unisci sguardi e sentimenti Venere

annulli Spazio, Tempo e nostalgie

è l’armonia di questa notte magica

che avvolge Roma e abbraccia anche noi.

Stupisci, incanti e rubi sospiri Venere

ispiri dolci sogni e melodie

e nel silenzio esplode questa musica

e Roma è un canto libero per noi.

Tu sei

Attraente, Affascinante,  Misteriosa ed Incantevole

Fragile, Romantica, Seducente…

Venere, eccoti. Prendi la mia mano e andiamo via.

Lontano!